°Questo brindisi di buon anno lo voglio dedicare al tutto e al niente. Alla famiglia, agli amici, ai giorni passati a fare festa. A chi nella vita è sempre presente. A chi ci dà fiducia, forza ed energia. A quel peluche spelacchiato che abbracci nel letto, che ancora ora, ti fa sentir protetto. A quel vecchio maglione, che, anche se è liso, ci stai troppo bene, come dentro ad un sorriso. Questo brindisi lo dedico a chi c’è e a chi ci sarà. Cin cin a te, cin cin a me e all’anno che verrà. Buon anno!°🥂🎉

°Un nuovo inizio!Grazie al calendario succede ogni anno. Rimettiamo l’orologio su Gennaio. Il nostro premio per essere sopravvissuti alle feste è un nuovo anno. Buttati il passato alle spalle e ricomincia. È difficile resistere alla tentazione dell’inizio, alla voglia di accantonare i problemi dell’anno vecchio. Chi può determinare dove finisce il vecchio e dove finisce il nuovo?Non è un giorno di festa, non è un compleanno, né un capodanno. È un evento, grande o piccolo, qualcosa che ci cambia e che idealmente ci da speranza. Un nuovo modo di vivere e di vedere il mondo. Liberarsi delle vecchie abitudini, dei vecchi ricordi. La cosa importante e non smettere mai di credere che si può sempre ricominciare. Ma c’è un’altra cosa da ricordare, in mezzo a tanto schifo ci sono alcune cose alle quali vale la pena di aggrapparsi.°🥂💙